• Stampa pagina
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard

La Gentilezza che cambia le Relazioni

  pubblicata il 03/12/2017

Il 10 novembre 2017 si è svolto al plesso Passanti  dell’IC3° Castaldi Rodari un interessante seminario sul Benessere psicologico, una tra le numerose iniziative promosse dall’Ordine degli psicologi della Campania per le istituzioni scolastiche, alla quale la nostra scuola ha ritenuto di dover aderire per la sua grossa valenza.

Ritenendo l'adolescenza il periodo che maggiormente richiede   cura da parte degli adulti di riferimento, è stato proposto all'attenzione   ''Il passaggio dall'infanzia all'adolescenza'' quale tema principe sul quale muovere la riflessione, per diffondere una cultura psicologica attraverso il concetto di benessere, creando reti tra Istituzioni, docenti, psicologi, genitori  e  per  evidenziare  le necessità del territorio.

Il 5 e 6 dicembre 2017 si continuerà sulla linea del Benessere ma, stavolta, al plesso Marchesa.

Si prevedono, infatti,    convegni, laboratori e momenti formativi destinati ad alunni della Primaria e della Secondaria, docenti, genitori.

Interverranno il Ds Teresa Mirone; il presidente Bimed Andrea Iovino e i professional counselor, esperti in comunicazione evolutiva Anna Maria e Renato Palma.

Tema cardine ‘’La gentilezza che cambia le Relazioni’’!         

Negli incontri sarà accesa una luce particolare su cosa possa significare il senso di appartenenza e come questo possa generare valore umano e professionale nel rispetto di ogni individualità.

Viviamo in un’era in cui sono sbiadite l’attenzione verso se stessi e gli altri, l’educazione, la gentilezza, le buone maniere ma   possiamo, di nuovo, tessere relazioni positive con quanti ci circondano, recuperando la serenità, condividendo valori di buona convivenza civile e praticando la cittadinanza attiva.

 L’IC 3° Castaldi Rodari  offre, insomma,   un’altra occasione per riflettere e riscoprire assieme gli aspetti positivi e migliori del nostro vivere sociale.

Gesti significativi, come la costruzione e il volo di aquiloni, valorizzeranno il gioco e la creatività e varranno come opportunità di trasmissione di conoscenze e pratiche gentili, di condivisione, di apertura   verso tutti: salutando, condividendo, ringraziando, sorridendo.

Diverremo gli abitanti di quel fiabesco villaggio che, durante una festa nella quale si insinuarono furtivamente il Re e suo figlio, usciti dal «grigio castello», facevano volare più in alto possibile i loro aquiloni, a cui avevano raccontato le proprie storie,  per ristabilire la serenità e modificare  le relazioni.

Ciascuno diverrà   veramente se stesso nell’incontro con il «Tu».

 L’Io si identificherà come tale grazie al «Tu» all’apertura verso l’altro.

I formatori, la  dott.ssa Anna Maria Palma e il dott. Renato Palma, ci aiuteranno a capire che dobbiamo diventare ‘’soggetti imparanti’’, disponibili ad accogliere gli altri e noi stessi alimentando il grande albero della relazione autentica ed assertiva, fatta di disponibilità, ascolto, attenzione, comunicazione aperta e tanto altro.

In questo spazio di riconoscimento reciproco dell’Io, del Tu, del Noi, ciascuno ne uscirà arricchito, trasformato, migliorato.

Volare, sognare, colorare il mondo,  si può!

Carmela Casinelli

 

 

 

 

 

Galleria immagini  

immagine

Trasparenza ed Accessibilità



Scorciatoie



Link utili

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor


Calendario

Dicembre 2017               <<   <    >  >>  
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031