• Stampa pagina
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard

La Costituzione per la Settimana della Legalita a.s.2017/18

  pubblicata il 25/03/2018

Dal 19 al 23 marzo 2018 una serie di incontri – conferenze ha animato la nostra «Settimana della Legalità». Dal lunedì al venerdì, difatti, e senza alcuna interruzione,  docenti, alunni e rappresentanti dei genitori hanno incontrato istituzioni e esperti esterni al fine di confrontarsi su tematiche predefinite, di sicura valenza socio – didattica, oltre che culturale.

L’obiettivo principale è stato 'leggere e conoscere' la Costituzione italiana, che quest'anno festeggia il settantesimo dall'entrata in vigore,per percepirla come uno strumento vivo di partecipazione democratica e di riferimento per la società perché essa 'in-forma'.

Ogni classe, ricevuti i libricini trasmessi dal Miur, ha adottato uno o più articoli della Costituzione su cui ha costruito dibattiti, ricerche e approfondimenti al fine di abituarsi a un'analisi critica dell'attualità. Un’occasione, questa,  per rilanciare i principi e i valori di fondo della nostra democrazia. ''E rilanciarli non vuol dire ribadirli - ha evidenziato nell'introduzione dell'opuscolo il Presidente Mattarella -  ma verificare la loro attuazione''.

La verifica è stata, infatti, discussa con gli ospiti Francesco Paolo Oreste e Tonino Scala, autore del libro per ragazzi ''La Costituzione siamo noi''.

Gli articoli 1-3-9-11-12-16-19 -32-34 sono stati quelli maggiormente approfonditi e tradotti da alcune classi in napoletano, supportati in questo dall'esperto Carlo Avvisati che ha dedicato varie giornate affinché alcuni ragazzi imparassero  a pronunciare correttamente vocaboli e frasi della nostra seconda lingua, patrimonio dell'Unesco e che, nonostante la meritoria e imponente opera dei grandi scrittori e compositori di musica napoletana classica, dal 1860 in poi, oggi si sta trasformando e impoverendo.

L'intera giornata di giovedì, 22 marzo 2018, è stata dedicata alla formazione dei genitori e dei docenti. Tema cardine La gentilezza che cambia le Relazioni proposto dalla professional  counselor, esperta in comunicazione evolutiva dott. Anna Maria Palma.    Negli incontri è stata accesa una luce particolare su cosa possa significare il senso di appartenenza e come questo possa generare valore umano e professionale nel rispetto di ogni individualità.

Viviamo in un’era in cui sono sbiadite l’attenzione verso se stessi e gli altri, l’educazione, la gentilezza, le buone maniere.Tuttavia   possiamo, di nuovo, tessere relazioni positive con quanti ci circondano, recuperando la serenità, condividendo valori di buona convivenza civile e praticando la cittadinanza attiva.

La settimana si è, poi,  conclusa con l'inaugurazione del Club dei Paladini del pollice verde al plesso Passanti, in memoria di Ferdinando Servino, promotore dell'educazione ambientale.

La sede del Club vedrà riunirsi periodicamente docenti referenti del progetto, i rappresentanti degli alunni e dei genitori per pianificare attività ambientali e discutere su tematiche riguardanti il territorio perché Boscoreale, come molti altri centri dell’hinterland vesuviano, va vissuta, conosciuta a fondo e valorizzata  dai  propri cittadini, attuali e futuri.

Ci circondano tante bellezze e noi avremo l’occasione di   ri/scoprirle e  ri/percorrerle, passo dopopasso,  attraverso le sapienti conoscenze di esperti in archeologia  e di specialisti forniti di eccellenti competenze  per il recupero e il rilancio del territorio, dei sapori, dei prodotti tipici e degli alimenti bio. Presenti all'inaugurazione il Consigliere regionale, rappresentante per la scuola e Legambiente Campania dott.Francesco E. Borrelli, la formatrice Anna Ammendola, il giornalista e attivista Francesco Servino, lo storico Carlo Avvisati.

Non resta che ringraziare vivamente gli ospiti, il Sindaco Giuseppe Balzano, l'Assessore Valentina Mazzola e in primo luogo  il nostro Dirigente scolastico, la dott.ssa Teresa  Mirone che, ogni anno, ci sostiene nella progettazione e nello sviluppo delle attività dell’offerta formativa finalizzata a fortificare  la «cittadinanza attiva» attraverso esperienze significative che consentano di apprendere il concreto prendersi cura di se stessi, degli altri,  dell’ambiente e che possano favorire forme di cooperazione e solidarietà.

Carmela Casinelli

 

https://www.ilgazzettinovesuviano.com/2018/03/18/la-costituzione-tradotta-in-napoletano-allic3-rodari-castaldi-di-boscoreale/

http://www.ilcactus.org/paladini-dal-pollice-verde-inaugurazione-boscoreale/

 

Galleria immagini  

immagine

Trasparenza ed Accessibilità



Scorciatoie



Link utili

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor


Calendario

Giugno 2018               <<   <    >  >>  
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930