• Stampa pagina
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard

La sezione ospedaliera dell'IC 3° Castaldi Rodari

  pubblicata il 01/05/2017

La Scuola in Ospedale e a Domicilio rappresentano due realtà consolidate nel contesto educativo italiano e garantiscono il diritto allo studio a tutti gli studenti che per motivi di salute non possono metter in atto una regolare frequenza.

L'IC 3° Castaldi Rodari è operativo su più plessi, per più ordini di scuola, e presso l'ospedale «S. Anna e SS. Madonna della Neve» di Boscotrecase.

Nella «Sezione ospedaliera» tre docenti:  prof. Gaglione A. di Italiano, prof. Fioraliso M. di Matematica e prof. Di Massa C. di Inglese lavorano in sinergia secondo un orario di servizio mattutino e pomeridiano. Condividono l'obiettivo di far proseguire a scolari e studenti  il proprio percorso formativo, consentendo loro di continuare a vivere il proprio ruolo di discenti in gruppi - classe, mediante insegnamento individualizzato e/o direttamente in camera di degenza.

Nel corrente anno scolastico 2016/17  gli alunni degenti, ospedalizzati,sono guidati anche alla scoperta di se stessi e dei propri diritti sanciti dalla Convenzione sui diritti dell'Infanzia e dell'adolescenza.

Tale  progetto, intitolato «Amico diritto e diritto Amico»,focalizza aspetti importanti della Convenzione come il riconoscimento del  fanciullo quale soggetto di diritto e i quattro principi fondamentali:«Non discriminazione (art. 2)», «Superiore interesse del minore (art. 3)», «Diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo (art.6)»,« Ascolto e partecipazione (art. 12)».

Con  svariate metodologie e attività, ludico-operative e/o euristico- partecipative, mediante conversazioni, letture di testi specifici e attrezzature a disposizione,  le docenti provvedono a promuovere competenze di base, trasversali e a diffondere saperi circa i diritti e i doveri da rispettare e condividere.

La scuola in ospedale rappresenta una delle nuove frontiere dell'Istruzione, un'offerta formativa nuova, che è scuola anche se avviene fuori dalle pareti della classe, con un' organizzazione e modalità speciali e per la stessa finalità: educare l'uomo e il cittadino di domani.

I docenti impegnati in questo contesto lavorano in una situazione di estrema variabilità, dovuta alle esigenze terapeutiche del bambino/ragazzo, in cui l'attività di insegnamento va subordinata, e alla necessità costante di definire lo spazio-scuola, situato all'interno di un contesto organizzativo (l'ospedale) che rende naturalmente atipici sia il luogo sia la modalità di insegnamento-apprendimento.

Carmela Casinelli

Galleria immagini  

immagine

Trasparenza ed Accessibilità



Scorciatoie



Link utili

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor


Calendario

Giugno 2017               <<   <    >  >>  
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930